Get Adobe Flash player
Pubblicità
Pubblicità
Categorie
Traduttore

 

uovaCome per tutte le Feste che prevedano un pranzo, apparecchiare la tavola di Pasqua in modo da renderla assolutamente speciale alla vista, è importante almeno quanto studiare ricette adatte e gradite a tutti i commensali.

Chi ama i colori e i profumi delicati della primavera può usare i fiori di pesco e le margheritine di prato, raccolti in piccoli vasi distribuiti qua e là. In alternativa la tavola può essere decorata realizzando un piccolo manto verde da adagiare al centro con rametti a foglie minute, come quelle delle felci o dell’edera, su cui distribuire direttamente i fiori.

Se invece si usano piatti e bicchieri colorati, si può tentare qualche abbinamento senza strafare nell’accostamento dei colori. Una soluzione elegante è nell’uso di piccoli mazzi di fiori, legati con nastrini in tinta con gli oggetti presenti in tavola. Queste decorazioni possono sostituire i segnaposto ed essere regalati agli ospiti alla fine del pranzo.

Se non avete tanto spazio per il centrotavola, ecco un’idea simpatica, low cost e facilissima da realizzare. Vi serve solo un vaso di vetro (possibilmente a base quadrata), una spugna da giardiniere, dei fiori colorati come i narcisi, i tulipani o le profumatissime fresie, e tanti ovetti di cioccolato colorati.Tagliate la spugna in modo che rimanga dello spazio attorno alle pareti del vaso e inseritevi i fiori freschi. Posizionate la spugna nel vaso e distribuite tutt’attorno gli ovetti fino all’altezza dei vostri fiori, in modo che sembrino spuntare dai cioccolati stessi.

 

Chi non si sente a proprio agio con una tavola monocolore e vuole stupire gli altri commensali, può abbandonare la tinta unita e sbizzarrirsi con la “tavolozza”. Per esempio sono molto originali le uova decorate, da usare sempre come segnaposto e colorare secondo i gusti cromatici degli invitati.